WEBAX | WEB ARTICLE X

Le recensioni per i siti interessanti!

Tutto quello che devi sapere sulle faccette dentali

Il sorriso è un elemento fondamentale del nostro aspetto estetico, che può al contempo donare sicurezza o l’esatto opposto, a seconda delle condizioni dei nostri denti.

Sono molti i disturbi di cui si può soffrire, ma per ognuno di essi c’è un’unica soluzione pratica e indolore, le faccette dentali.

dentalArteL’uso delle faccette dentali è in generale previsto in casi di discromie, fratture, estesi restauri del gruppo dentale frontale, malformazioni, abrasioni e ogni condizione che preveda un malposizionamento dei denti.

Analizzando nello specifico le faccette, le si potrebbe definire come dei piccoli gusci, le cui dimensioni sono di 0.3 millimetri.

Il materiale utilizzato per la realizzazione può variare, ma uno dei migliori è senza dubbio la resina composita, in grado di coprire ogni imperfezione, senza per questo offrire un risultato cromatico difforme da quello del resto della dentatura.

La procedura prevede un’iniziale visita, durante la quale il dentista valuta le condizioni del paziente e la funzionalità delle faccette dentali.

Vengono poi scelti, insieme con il paziente, la forma e soprattutto il colore delle faccette. Si procede poi con il mock-up, lucidando in seguito il o i denti interessati, passando alla mordenzatura sia della parte interna della faccetta che di quella esterna del dente.

Entrambe le superfici devono poi essere ben lavata, così da poter applicare la resina composita.

Solo a questo punto si può iniziare il rapido posizionamento della faccetta, rimuovendo in seguito gli eventuali eccessi di resina, che potrebbero interferire con la polimerizzazione.

L’ultimo passaggio di questa rapida operazione consiste infine nella rifinitura dei margini.

Si potrebbe quasi non definire questa un’operazione odontoiatrica, dal momento che i tempi sono rapidissimi e non occorre passare attraverso l’applicazione di faccette dentali provvisorie.

Tutto ciò è reso possibile dalla produzione industriale di questi materiali, che in questo modo presentano un costo nettamente inferiore rispetto ai modelli precedenti.

faccette dentaliInoltre un dentista esperto e serio può risolvere il problema estetico del proprio paziente in un’unica visita, senza dunque dividere l’operazione in più fasi, il che comporterebbe una maggiore spesa.

La produzione industriale non inficia comunque sulle possibilità di personalizzazione della faccetta. Infatti, nonostante il prodotto sia standard, il dentista sarà in grado di operare su di esso, modificandone il colore, in modo che non risalti rispetto agli altri denti naturali, e la forma, qualora necessario.

Per chi preferisse una faccetta dentale in porcellana è necessario specificare che le spese risulteranno maggiori.

In questo caso infatti occorre dividere l’operazione in due fasi, con una prima applicazione di una faccetta provvisoria, in materiale più povero. Soltanto in un secondo momento infatti il dentista sarà in grado di concludere l’operazione.

staff • Gennaio 27, 2014


Previous Post

Next Post